M’illumino di meno

Il 24 febbraio 2017 torna M’illumino di Meno, tredicesima edizione:

“(…) la cura del pianeta è diventata sempre più impellente. Le sfide energetiche si rinnovano, così M’illumino di Meno si rinnova grazie alla partecipazione di centinaia di migliaia di sostenitori che si mettono in gioco in prima persona con azioni concrete.

(…)Rinnoviamo l’invito a spegnere le piazze, le illuminazioni private e pubbliche il 24 febbraio 2017. Oltre agli spegnimenti quest’anno invitiamo tutti coloro che aderiscono a compiere un gesto di condivisione contro lo spreco di risorse. E’ dimostrato come la più grande dispersione energetica sia causata dallo spreco in tutti ambiti dei nostri consumi: alimentari, trasporti, comunicazione. Per questo Caterpillar invita tutti gli ascoltatori il 24 febbraio a condiVivere: dando un passaggio in auto ai colleghi, organizzando una cena collettiva nel proprio condominio, aprendo la propria rete wireless ai vicini e in generale condividendo la proprie risorse come gesto concreto anti spreco e motore di socialità.

Quest’anno al mondo della scuola e dell’infanzia proponiamo di giocare a immaginare un supereroe del risparmio energetico e al mondo dello sport di mobilitarsi per il giorno di M’Illumino di Meno organizzando attività sportive di sensibilizzazione perché l’energia più pulita è quella che produciamo noi muovendoci senza inquinare”.

Nel nostro Istituto, che da sempre ha aderito a questa iniziativa, venerdì 24 febbraio alle ore 12 verranno spente le luci e i pc per cinque minuti; si effettueranno anche iniziative di lettura sulle tematiche della sostenibilità e attività pittoriche a tema.

Quindi: SPEGNIAMO LE LUCI E ACCENDIAMO L’ENERGIA DELLA CONDIVISIONE!

Buon lavoro a tutti dal Nucleo Progettualità…

http://caterpillar.blog.rai.it/milluminodimeno-adesione/

‘One Billion Rising’, flash mob globale

Torna per il quinto anno consecutivo ‘One Billion Rising’, flash mob globale contro la violenza su donne e bambine che, come di consueto, si svolgerà il 14 febbraio: no cioccolatini e regali, ma rispetto!

La 3A e la 3G del nostro Istituto parteciperanno all’evento.

A Lodi, il flash mob, promosso dal comitato Se non ora quando? Snoq Lodi, Ife (Iniziativa Femminista Europea) – Fae Italia insieme al gruppo Lodigiano dell’associazione Toponomastica Femminile: gli istituti scolastici Maffeo Vegio, Bassi, Einaudi, Cazzulani; le scuole di danza Il Ramo, Modern Dance e Spazio Danza; il Centro Antiviolenza ‘La metà di niente’ di Lodi; le associazioni di Lodi e Codogno: I Talenti delle Donne, Co.Ge.D (Coordinamento Genitori Democratici), Girovagando; la Caffetteria Albarola di Lodi con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Lodi e della Consigliera di Parità della Provincia di Lodi, avrà luogo alle ore 12 in piazza Castello, a Lodi.

One Billion Rising, un miliardo di donne che il 14 febbraio, in contemporanea in tutto il mondo, si solleva contro la violenza, è la trasformazione di un’opera teatrale in un movimento che ormai conta centinaia di eventi solo in Italia, migliaia in tutto il mondo.

Quest’anno, la parola d’ordine di One Billion Rising è ‘solidarietà’, contro lo sfruttamento delle donne, contro razzismo e sessismo. 

Il 14 febbraio avremo ospite in piazza Castello la vice-prefetta Antonella Pagano.

Per il momento qualche foto in preparazione alla giornata, presto pubblicheremo i video…Divertiamoci ragazzi e uniamoci in coro in nome della solidarietà: One billion…Rising!

Il progetto

L’album fotografico

Dal quotidiano “Il giorno”

Da “Videonotizie”

La locandina

Articolo “il Cittadino”

Articolo “Il Giorno”

Concorso “Via delle giuste”

Complimenti ai ragazzi delle seguenti classi: 3A, 3F, 3G che si sono classificati tra i vincitori del concorso nazionale “Viale delle Giuste” indetto da Toponomastica femminile e Libera Università di Alcatraz.
“Il progetto, elaborato con la collaborazione di Jacopo Fo ad Alcatraz, ha come obbiettivo quello di realizzare un viale dedicato alle donne che si sono sacrificate per la libertà altrui e che hanno combattuto contro ingiustizie e soprusi. Il Viale delle Giuste sorgerà all’interno del Parco Museo della Libera Università di Alcatraz, in un percorso di circa 1500 metri lungo il quale saranno posizionate le sculture dedicate a 40 donne meritevoli del titolo di Giuste. Il progetto quest’anno arriva a segnalare le prime 20”.

I preziosi lavori parteciperanno di diritto al concorso nazionale “Sulle vie della parità”, patrocinato dal Senato, indetto da Toponomastica femminile e FNISM, di cui il progetto costituisce una sezione.
Bravissimi per il traguardo raggiunto e un augurio per la prossima selezione!

10 Febbraio: il Giorno del Ricordo

“La Repubblica riconosce il 10 febbraio quale Giorno del ricordo , al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli Italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale…”

 Così comincia il testo della legge 30 marzo 2004, n. 92, che ha inteso riportare all’attenzione di tutto il Paese i massacri efferati subiti da Italiani di qua e di là del confine orientale e l’espulsione dalle loro terre di più di 250-300.000 nostri connazionali. Dal 2005 la giornata del 10 febbraio è dedicata alla commemorazione dei morti e dei profughi italiani.

La data del 10 febbraio 1947 ricorda il trattato di Parigi che assegnò alla Jugoslavia quel pezzo d’Italia da sempre conteso che abbraccia il mare da Capodistria a Pola,  territorio occupato nel corso della guerra dall’armata di Tito.

SCI Alpino – V Trofeo “Altea Trini”

GIOVEDI’ 23 FEBBRAIO 2017 presso gli impianti dei PIANI DI BOBBIO (Lecco) si svolgerà la gara di sci alpino organizzata dall’uff. Scolastico Provinciale di Lodi.
La manifestazione è riservata agli studenti/esse ed alle rappresentative delle Scuole Superiori e Inferiori della Provincia di Lodi, suddivise per categorie.

I dettagli nel documento allegato

Lunedì 6 Febbraio 2017: “Giornata di autovalutazione d’Istituto”

In continuità con lo scorso anno e con l’autovalutazione dello scorso mese di ottobre (notizia pubblicata il 17 ottobre 2016), lunedì 6 febbraio ci sarà la “Giornata di autovalutazione d’istituto”.
Bambini e ragazzi dalla Scuola dell’infanzia alla Primaria e alla Secondaria di primo grado rifletteranno, prima individualmente poi con il gruppo-classe e gli insegnanti,  sul loro comportamento, alla luce anche degli esiti del primo quadrimestre.
Per tutti potrà essere un’occasione per fare il punto della situazione: l’autoanalisi dei risultati attesi e di quelli raggiunti costituirà un buona partenza per l’inizio della seconda parte di quest’anno scolastico.

I bambini della Scuola Primaria e dell’Infanzia faranno l’attività di autovalutazione durante la mattinata del 6 febbraio;
i ragazzi della Secondaria nella seconda ora dello stesso giorno.

Pagelle online

Da sabato 4 febbraio 2017 sarà possibile visionare i documenti di valutazione  del primo quadrimestre per tutti gli ordini di scuola del nostro Istituto.

I genitori possono accedere nella loro area riservata tramite le credenziali del registro online e, in caso di difficoltà, possono usufruire dei servizi di segreteria previo appuntamento con il coordinatore di classe.