Senza categoria

Premiazioni KANGOUROU

Si sono svolte oggi, 8 giugno, ultimo giorno di scuola, le premiazioni KANGOUROU della lingua inglese e della matematica.

Complimenti a tutti i ragazzi ed alle loro insegnanti!

La fotogallery

Formazione ATA

BANDO FORMAZIONE ATA

Tutti i colori dell’apprendimento

Un numero consistente di bambini nei primi anni della scuola primaria manifesta varie difficoltà dell’apprendimento di causa non ben specificata. E’ necessario che la scuola sia preparata ad intervenire precocemente e con strumenti adeguati nelle aree in cui la difficoltà si presenta. Per individuare tali difficoltà ed affrontarle efficacemente, non è solo necessario valutarne la gravità, ma anche la loro specificità ed estensione. Per questo, l’aspetto cruciale di un progetto di individuazione di DSA, sta nella capacità di individuare specificamente le aree critiche (lettura, linguaggio, abilità matematiche, visuo-spaziali) e nella possibilità di attuare un intervento didattico realmente efficace per il bambino con simili difficoltà. A tal fine si ritiene indispensabile un intervento su due fronti: sugli studenti (con compiti standardizzati, somministrati sia individualmente che su tutto il gruppo classe) e sui docenti (con momenti specifici di formazione che forniscano una maggiore competenza sui DSA e su come affrontarli).

Il progetto nel dettaglio

La presentazione del progetto

La scuola secondaria I grado “F. Cazzulani”

Il video di presentazione (dal canale Youtube del nostro Istituto). La didattica, l’ organizzazione, le attività laboratoriali, le iniziative ed i nostri obiettivi

Laboratorio teatrale: “Tutta colpa di Omero”

omero_201617

la locandina dello spettacolo teatrale

Un tappo equivale ad un dono: iniziativa sostenibile e solidale al Comprensivo

Grazie a tre plessi del Comprensivo abbiamo raggiunto un altro grande obiettivo di solidarietà:

in collaborazione con la Fondazione Castellini Onlus lo scorso anno scolastico abbiamo raccolto  tappi di plastica (tappi di bottiglia, di flaconi di detersivo, di vasetti, ecc.) e contribuito a sostenere la Fondazione Paracelso a favore dell’emofilia e patologie affini.

Durante l’anno scolastico in corso tutti i nostri cinque plessi raccoglieranno i tappi di plastica e ,due/tre volte l’anno, la commissione dei genitori dell’Istituto fornirà nominativi di nonni , genitori e figli che si renderanno disponibili a trasportare i sacchi raccolti (chi fosse disponibile a collaborare, può contattare la commissione attraverso i rappresentanti di classe).

Oltre a sensibilizzare i nostri ragazzi al riciclo, grande obiettivo della nostra scuola, ci auguriamo di contribuire a creare coscienze sempre più attente al sostegno, alla cooperazione e alla cittadinanza attiva. Buona raccolta a tutti!

Il nucleo progettualità con la referente ambiente dell’Istituto.

La lettera di ringraziamento

Le nostre foto

Un amico in più – Iniziativa dell’Istituto a favore della scuola di Amatrice

Grande soddisfazione per tutto il Comprensivo!

Raccolti ben 1123 libri di narrativa per la scuola di Amatrice!

amatriceLe docenti del Nucleo Progettualità ( Maria Camastra, Stefania Geroni , Giordana Pavesi )  ringraziano sentitamente:  le colleghe di tutti i plessi che hanno collaborato per la raccolta dei libri e le dediche scritte dai ragazzi; tutti gli/le  alunni/e e le loro famiglie che hanno seguito con entusiasmo l’iniziativa;  i ragazzi di 3°A che, con sincera e seria dedizione, si sono occupati delle varie fasi del progetto: promulgazione dell’iniziativa realizzando una locandina , raccolta e inscatolamento dei libri, carico degli scatoloni dei libri e contatti con i quotidiani locali per la realizzazione di un articolo; le operatrici Francesca Magli e Teresa Bassi che ci hanno seguito durante le fasi di conteggio dei volumi; l’artista Paolo Curti con cui si sono confrontati i ragazzi per i disegni della locandina; l’onlus Beth Shalom che ci ha supportato dall’inizio e provvederà al trasporto in base alle indicazioni degli enti preposti; l’editore di “Insolito libro” e il rappresentante Emanuele Conte che ci hanno donato 100 libri per Amatrice.

Ancora grazie a tutti e ci auguriamo che il nostro contributo per le scuole provate dal sisma possa continuare…

 Documentiamo l’iniziativa: